In un articolo precedente dedicato a Ad Grants ti abbiamo descritto la parte più “interessante” del programma di Google per il Non Profit.

Ma il colosso di Mountain View offre al terzo settore molte altre interessanti agevolazioni sui suoi prodotti che normalmente sarebbero a pagamento.

Vediamo insieme il primo.

G Suite per il Non Profit

google for non profit g suiteG Suite è una raccolta di programmi e strumenti on line per aumentare la produttività e la collaborazione tra persone che lavorano insieme.

I prezzi per i clienti profit partono da 4 euro al mese per utente, per il terzo settore, invece, tutta la suite è completamente gratuita.

Con G Suite potrai:

  1. Organizzare e condividere le tue risorse (documenti, immagini, video ecc.) in un unico “luogo virtuale“. Trasferendo i tuoi file su Drive, potrai condividerli con un semplice click con dipendenti, volontari, membri del consiglio di amministrazione e donatori.
  2. Creare e condividere presentazioni. Con i tool Fogli e Presentazioni potrai trovare nuovi modi per creare le tue presentazioni, analizzare i dati con grafici, condividere con il resto del tuo team, anche se lontani, lo schermo durante una riunione in remoto tramite Hangouts e, volendo registrare le riunioni e condividerle successivamente.
  3. Aumentare l’impatto delle tue richieste di donazione. Utilizzando l’app Documenti potrai creare richieste di finanziamento professionali aggiungendo immagini e mappe, condividere i documenti con chi collabora con te ricevendo feedback in tempo reale dai tuoi colleghi attraverso la possibilità di commentare in tempo reale e utilizzare la cronologia delle revisioni per vedere chi e quando ha apportato eventuali modifiche e, se necessario, tornare alle versioni precedenti. Inoltre potrai esportare il documento in PDF.
  4. Rimanere in contatto col tuo team di lavoro anche in zone con fusi orari differenti grazie ai Calendari condivisi ed entrare in contatto (voce, video o chat) tramite Hangouts Meet.
  5. Organizzare e tenere traccia di ogni e-mail. Con Gmail puoi utilizzare i filtri e le etichette per organizzare i messaggi in arrivo in base a mittente o contenuto e non perdere mai le e-mail relative a proposte di donazione, donatori o programmi lavoro. Puoi anche impostare delle risposte automatiche per ottimizzare il tempo di risposta.
  6. Tenere traccia e agevolare la formazione di nuovi membri dello staff o volontari. Se hai bisogno di formare persone che si trovano in luoghi diversi con Sites, puoi creare un sito web pubblico o privato in cui ospitare tutte le informazioni da condividere con i membri del tuo team di lavoro. Incorporare documenti direttamente dal Drive. Registrare le informazioni di contatto o tenere traccia del completamento di un’eventuale processo di formazione in Moduli. Aggiungere nuove persone a gruppi pertinenti (finanza, volontari e così via) per consentire loro di accedere a materiali e elenchi di indirizzi specifici per i ruoli ricoperti. inoltre potrai condurre un corso di formazione dal vivo in tutto il mondo utilizzando Hangouts Meet per risparmiare tempo e costi di viaggio. Registrare la tua sessione di formazione e pubblicarla sul tuo canale YouTube per raggiungere la tua base di volontari.
  7. Razionalizzare le comunicazioni tra volontari. Devi selezionare dei volontari per un evento? Puoi utilizzare la funzione Moduli per creare un questionario per acquisire informazioni. Pubblicarlo sul tuo sito web o inviare un link alle persone interessate per raccogliere le risposte. Esportare le risposte in Fogli per filtrare i dati e analizzare le risposte. Puoi anche usare l’app Gruppi per creare un nuovo gruppo per i tuoi volontari per comunicare e collaborare.
  8. Conservare i file in un unico luogo anche quando c’è un ricambio di personale o volontari. Un dipendente o un volontario ha lasciato la tua organizzazione? Puoi utilizzare i Team Drives per creare spazi virtuali condivisi in cui poter facilmente archiviare, cercare e condividere i contenuti che rimarranno nel Drive anche se le persone non faranno più parte della tua organizzazione.

Per accedere ai prodotti di Google per il non profit devi essere registrato su TechSoup, se avessi delle difficoltà nell’ottenere l’idoneità contattaci, saremo lieti di aiutarti.

Leave a Reply